La grandezza del web, lo spettacolo della tv…dal 2009

Cento concorrenti per l’ultima data de “La trama degli sguardi” a Palazzo Ducale

Alcuni personaggi de La Trama degli Sguardi

E’ finita nel sangue la quarta e ultima serata dei giovedì notte con la Trama degli Sguardi, l’originale gara tra le opere d’arte organizzata dall’associazione “Caccia al teshorror”
assieme alla Galleria Nazionale delle Marche. Erano infatti composti dal sangue schizzato dalle stimmate dei santi e dai costati dei crocifissi, i dettagli che i 112 concorrenti,
suddivisi in 16 squadre da 7 membri, hanno dovuto rintracciare tra i dipinti della Galleria per comporre la frase finale che li avrebbe portati al traguardo.
Alla fine ci è riuscita la squadra capitanata da Davide Bianchi, che in un’ora esatta ha ricomposto il sanguinoso puzzle e ha superato la prova finale con un percorso netto, ovvero
senza spendere monete preziose nel “corrompere” i personaggi della corte, come sempre splendidamente vestiti dall’Associazione Rievocazioni Storiche di Urbino.

Secondi classificata la squadra di Letizia Violini e al terzo posto quella di Susanna Piergiovanni.
Per i vincitori, il buono acquisto di libri da 20 euro messo in palio dalla Libreria Montefeltro di Urbino.
“E’ stato un finale esaltante, che ha coronato al meglio le quattro serate” dichiara la presidente del La Caccia al Teshorror Katia Petroalti “che ha visto partecipare più di trecento persone provenienti anche da fuori regione,
con grande soddisfazione di tutti. Abbiamo anche raccolto idee e suggerimenti preziosi per nuovi eventi e anche inviti a realizzare i nostri format in altre città”.
Per il vicepresidente Tiziano Mancini “non lasceremo troppo tempo il nostro pubblico senza eventi ma sappiamo che continueranno a seguirci se sapremo tenere alta la qualità dell’organizzazione, l’originalità dei format e la capacità di sorprenderli”  https://www.facebook.com/lacacciaalteshorror/
https://www.cacciaalteshorror.it/it/


Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*